mercoledì 14 novembre 2012

Blog News con storify

 

Brevi notizie che arrivano dai giornalisti o dagli utenti della rete.

 

Una prova con storify

martedì 13 novembre 2012

NO GRAZIE preferisco ancora la carta

Avevo intenzione allora mi son chiesto che si fa?

E' un momento strano, sto ancora dormendo ieri ho tenuto il pc acceso per 10 ore, e quindi stamane la sveglia delle sette mi ha ucciso, poi mi son dovuto riprendere per colpa della scuola.

Mi dico forse era meglio rimanere a casa, rileggere qualcosa fare la spesa, pulire e passare la giornata.

I miei soliti adesso non mi viene il termine per definirli, ma è tra amici, conoscenti, e non so chi siete; questa mattina non c'erano e stasera son partiti. Va be capirai per un weekend si ma ora non puoi neanche mangiare normalmente, con i coinquilini.

Dopo un post di facebook di Pasquale Videtta (Sel, Pubblico Giornale), in cui attaccava Travaglio e difendeva Vendola. Io sono sinceramente stupefatto da come le mie posizioni possono cambiare in così poco tempo, se in questo periodo due anni fa, mi avreste detto che non sarei stato più linea con il vice direttore del Fatto, non ci avrei creduto.

Perchè quel giornale era il primo quotidiano che leggevo. Come ho scoperto la sua esistenza?

Guardavo ogni settimana il lunedì, passaparola di Travaglio nel blog di Grillo e un giorno, in cui avrò visto decine di filmati analoghi, nelle descrizioni trovo il link del fatto, ancora non partito nella versione online, ma solo antefatto.it.

Pian Piano la linea del Fatto si mostra per quella che è da una parte la censura nel web, il pacco quotidiano, dall'altra, era nato un collegamento con Luca Telese, in quanto la sua dialettica, la sua "narrazione mi incantavano come tempo prima faceva Travaglio.

Allora "lascio" il fatto quotidiano per pubblicogiornale, assisto a 4 presentazioni del nuovo quotidiano, compro i primi numeri sino al 24esimo.

Poi un lunedì, come al solito vado all'edicola della stazione e lo compro lì prima di partire, ma per problemi non è arrivato, nel giorno seguente scopro che ha sospeso la pubblicazione in Sardegna, dopo neanche un mese, mi invitano a far l'abbonamento online

NO GRAZIE preferisco ancora la carta

Adesso mi limito a comprare occasionalemente il Giornale de il Giornale e il Fatto Quotidiano 


sabato 10 novembre 2012

Slogan e Tagli in tempo di crisi

 

Il presidente Obama fa pagare la crisi ai ricchi


Vediamo cosa dice il fiscal cliff?

 

La notizia è di ieri, Obama il presidente rieletto, prima del Congresso decide di applicare una linea dura contro i ricchi, o almeno così ci è arrivato attraverso i media. 

Poi si parla di "fiscal Cliff". 

Osteggiato dai repubblicani che non vogliano aumentare le tasse, mentre per i democratici rappresenta una salvezza, si dicono aperti al dialogo anche perché non godono della maggioranza in uno dei due rami del Congresso. 

Letteralmente “rupe fiscale” è una manovra da 600 miliardi, riassunta con: chi è più ricco paghi di più, oppure è la manovra per impedire la deriva europea. 

Il rischio che gli Usa hanno corso nel 2011, sembrava superato ma è rientrato  e questa volta è sull’uscio della Casa bianca. 

In un periodo quello del dopo elezioni di transizione, in cui però è chiara una cosa: l’America si deve sedere ad un tavolo aprire un compromesso/(tregua) tra repubblicani e democratici e sistemare le proprie finanze.

Naturalmente vi ho evitato le norme tecniche,  però una cosa fatemela dire, si è detto che il governo Monti è quello dei tagli, delle manovre lacrime e sangue, devo ammettere che la situazione è abbastanza preoccupante tante che anche il più osannato presidente sta applicando la sua stessa linea. 

Articoli per approfondire:


dall'agenzia  Ansa ; Dall'Agi ; da Finanza.com

da un noto economista Kenny Thomas, Abou.com  



giovedì 8 novembre 2012

Caso Fiat e Marchionne


Quando le notizie sono molto dense, le conclusioni vengono prese velocemente e non capisco bene cosa sia successo.

Parlo della notizia dei 19 della Fiom e Marchionne.

Ho capito sembra che i giudici abbiano reintegrato 19 operai metalmeccanici (di Pomigliano forse), però che ne debba licenziare lo stesso numero per far fronte di reintegro.
L'altro giorno a In Onda trasmissione televisiva di La 7, c'erano in collegamento gli operai, si questi lavoratori. Solo loro, condotto dalla coppia Telese & Porro, aveva come ospiti illustri Mario Sechi, Cicchito, Puppato e Dario Fo.

Vedi articolo su pubblico Articolo su Pubblico, dopo la chiusura vedi questo.
Cosa ha detto Romani Prodi sulla situazione internazionale della Fiat.
Marchionne dicono i titoli ha avuto un ruolo nell'elezione (riconferma) di Obama.

Così da una parte c'è la Fiat in Italia e dall'altra la Chrysler in Usa. 


Da asca.it
Marchionne conferma che presto partira' Melfi: ''La prossima settimana ci vanno i nostri tecnici. Entro l'anno cominceremo a spendere i primi soldi'' per realizzare i mini Suv che inizialmente erano previsti a Mirafiori ''Perche' da due i modelli sono diventati tre. A Mirafiori l'impianto non sarebbe bastato. E poi e' quello con i maggiori costi strutturali''.
Importante è l'articolo su Panorama che spiega come lo stabilimento abbia superato la crisi e i lavoratori siano soddisfati del canadese in golfino.
In pratica ancora non sono riuscito a capire molto della vicenda italiana, però stavo controllando come Fiat ha comprato Chrysler, detiene ora una quota del 58,4%, in pratica in America non si spiegano come Marchionne possa rimanere ancora in Europa, e quindi per un ripensamento generale questi 19 operai sono solo una goccia in confronto a tutti i lavoratori del lindotto. In pratica ne seguiranno altri. 

lunedì 5 novembre 2012

Blog news

Brevi notizie che arrivano dai giornalisti o dagli utenti della rete.

Quarta giornata di Blog news: Siria, Sondaggio del Lunedì, Formigoni e Report, Di Pietro, Flavia Vento M5S, Microsoft


Dalla Siria arriva il dato definitivo, avevo postato la foto su questo argomento la volta precednte, se vuoi rivedere il post clicca qui




 

Arriva il sondaggio del Lunedì La7


 

 

 Dopo la punta di domenica di Report su Cl e Lombardia, così risponde Roberto Formigoni

altre notizie




 Di Pietro come Fini Case Cognati e famiglia

 La Stampa indagato il cognato di Di Pietro

 








 

 Un appoggio che non ci voleva. Flavia Vento corteggia Beppe Grillo Da libero




            


La Microsoft Mobile cresce parola di Steve Ballmer
     

domenica 4 novembre 2012

Pubblico giornale: Luca Telese





Dopo aver ripreso questo video, che ogni volta che lo riguardo ripensando a quello che dice Luca Telese, giornalista direttore della nuova testata Pubblico [edizione online] poi nell'arco di tre mesi (i famosi cento giorni) finisce quell'esperienza. Dico che sono fortunato ad averlo sentito là in diretta in quel di Alghero, perché in questo breve discorso, spiega parte del suo libro Gioventù, Amore e Rabbia; e da un messaggio chiaro di come sarà il nuovo quotidiano. You Tube




Sei Sveglio: Parla con me

L'altro giorno ho creato questa pagina sul mio blog Answer da Twitter (parla con me).

Perché? Principalmente per far conoscere il mio mondo ed esso su internet si svolge prevalentemente su Twitter. Seguendo molti utenti tra i quali anche qualche tweet-star, alcuni sono più noti, altri sono solo gruppi, come funziona il social network? Brevi messaggi, con notevole portata di informazione il tutto in soli 140 caratteri, ma intensi.
Sei Sveglio: Answer da twitter http://seisveglio.blogspot.com/p/blog-page.html

Qui scrivo le menzioni importanti che ricevo da altri account.
04/11/2012 aggiorno le menzioni Siamo a dieci menzioni ricevute di seguito

venerdì 2 novembre 2012

Blog News

 

Brevi notizie che arrivano dai giornalisti o dagli utenti della rete.

Terza giornata di Blog news: Siria, Fiat, Primarie, Montezemolo e Passera, Pussy Riot

 

Siria: uccisi 78 soldati di Assad Fonte

Il bilancio complessivo sale a 184 morti

 

 

Monti non si esprime sul caso Fiat

 

 

 

 

Primarie del centrosinistra, ecco dove registrarsi

Si parte il 4 novembre

Fonte

 

Verso la Terza Repubblica: la nuova avventura di Montezemolo fonte

 

Caso Pussy Riot In Polonia altre notizie


 









giovedì 1 novembre 2012

Blog News

Brevi notizie che arrivano dai giornalisti o dagli utenti della rete.

Seconda Giornata di Blog- News, Nigeria, Arabia Saudita, Fiat Marchionne, FLI, Servizio Pubblico.

 



 

Inondazioni Nigeria, 137 le vittime fonte

 

 

 

Fiat: "19 dipendenti in mobilità per far posto ai reintegri della Fiom" Fonte




Ma, do ragione a Francesca Fornario basta aggiungerci Fini «Andiamo avanti con l’appello… il Terzo polo?». «Assente». «Ma se era qui un attimo fa!». «Mannheimer dice che è come la storia dei vampiri, che escono al tramonto perché di giorno si sciolgono. Il Terzo polo era radicato solo qui, negli studi di Porta a Porta. Appena Rutelli e Casini varcano la soglia del nostro studio diventano invisibili a occhio nudo. Fonte



Titolo della puntata del 1 Novembre di Servizio Pubblico "Piovono Grilli", sulla 7 ore 21:10 Fonte